Sovraesposizione

HONIRO

NEWS

Oro e Argento, la doppietta al sapore di Platino di Gemitaiz

Home >> News >> Oro e Argento, la doppietta al sapore di Platino di Gemitaiz

 
2017

10 OTT

 
Oro e Argento, la doppietta al sapore di Platino di Gemitaiz

Oro e Argento, la doppietta al sapore di Platino di Gemitaiz


Gemitaizsi conferma top class in un mondo dominato dalla trap. Il suo nuovo singolo è testimonianza di una tradizione inarrestabile. _”Regà ancora che rompete il cazzo con i contenuti? Basta no, quelli me li tengo per il disco”. Tra le ultime stories di Gemitaiz una recitava una cosa simile. Posso dire, sindaco subito. Basta con questa storia trita e ritrita che ci ha tritato… la fantasia. Gemitaiz è stato per oltre 5 anni il miglior regalo che Babbo Natale potesse portarti. “Quello che vi consiglio” è un mix tra culto e sperimentazione. Tra delirio tecnico e occhio ad un domani caratterizzato dalla voglia di splendere. Ora quello è il passato (peccato). Il bello della vita, però, è che va avanti. Nonostante tutto. Guarda caso. Facce Caso. È da poco uscito l’ultimo singolo, “Oro e Argento”. È una di quelle tracce che “ti fa muovere la testa”, come diceva qualcuno. Ma l’hai colta la sfumatura? Ok, Gemitaiz non ti conquisterà con la sua voce da cantante pop navigato, ma tra incastri e metriche hai un oceano in cui perderti.
Hai capito che oro e argento è un riferimento ai titoli vinti negli ultimi mesi? “Nonostante tutto” è stato certificato Platino. La combo con Mixert-T è più solida del duo Messi-Ronaldo senza scazzi o invidie. Ognuno fa il suo. Lo fa bene. Ci si vuole bene. Va tutto bene.
Niente trap, o forse talmente poca che ci passi sopra come quando la tua ex ti scrive alle 4 di notte tutta sbronza ma poi la mattina dopo se ne pente e riconosce la svista. Inutile.
Insomma, Gemitaiz è il trionfo di una old school in grado di aggiornarsi stilisticamente, rimanere fedele ad un ideale di rap costruito sulla tecnica e un sound black quanto basta.
È diventato punto di riferimento per molti ragazzi che si approcciano al genere. Siccome so che gli piace “el futbòl”, per me Gem è il Florenzi della scena rap: partito da zero, moltissimo impegno e poi… la infila sotto al sette. Sotto al sette. Passo e chiudo._

Di @_ziannagram_

 

COMMENTI