Sovraesposizione

HONIRO

NEWS

Rotten Family: “Panama non nasce come singolo estivo, ma diventerà il singolo dell’estate"

Home >> News >> Rotten Family: “Panama non nasce come singolo estivo, ma diventerà il singolo dell’estate"

 
2018

27 GIU

 
Rotten Family: “Panama non nasce come singolo estivo, ma diventerà il singolo dell’estate

Rotten Family: “Panama non nasce come singolo estivo, ma diventerà il singolo dell’estate"


La Rotten Family è una realtà fondata ad Alba (CN), composta da 4 membri: due rapper, Gile & Lakitony e due beatmaker/dj, Egy & Simoke. Li abbiamo contattati per conoscerli meglio, buona lettura!

Ciao ragazzi, benvenuti, presentatevi ai lettori di Honiro Journal
Ciao a tutti! Siamo la Rotten Family, una realtà più che una crew, composta da 4 membri: due rapper, Gile (Matteo Gilestro) e Lakitony (Antonio Trillicoso) e due beatmaker e dj, Egy (Alessandro Servetti) e Simoke (Simone Mignacca).

Come nasce il vostro collettivo?
La Rotten Family nasce ad Alba in provincia di Cuneo, da un idea di Gile, che ben presto ha trovato appoggio da Egy e Lakitony. I I primi tempi son stati molto duri, i soldi pochi e i live erano in piccoli locali o centri sociali, ma a noi non importava, avevamo tutti un unico obbiettivo: farcela da soli e farcela tutti i costi. Dopo l’uscita dei primi Mixtape e del primo album abbiamo iniziato a fare live in giro per il nord Italia anche in locali importanti e sicuramente le gratificazioni iniziavano ad essere maggiori. Ora, con l’uscita di "Panama", si è aggiunto un altro membro alla famiglia: il producer romano Simoke, che si è dato sin da subito molto da fare per il gruppo. Siamo molto contenti.

Dopo l'album "MayDay" ed il tape "Barre Crude" siete già al lavoro al progetto del collettivo Rotten Family, come mai questa scelta?
Innanzitutto perché tutti quanti ci teniamo personalmente a fare un album tutti insieme. “L’unione fa la forza” non è solo un detto, ma la verità: lavorare in quattro significa darsi molto più da fare, perché un prodotto deve piacere a tutti, per tanto il prodotto finale è frutto di un mix fra tutte le nostre migliori idee e suoni messe insieme.

"Panama" è un singolo estivo, un assaggio delle sonorità che avrà il nuovo lavoro o semplicemente voglia di far ballare gli ascoltatori?
“Panama” non nasce come singolo estivo, ma ha l’obbiettivo di diventare il singolo dell’estate per i nostri ascoltatori. Si, diciamo che sicuramente è un assaggio a ciò che sarà il nostro prossimo album e se riusciamo a far ballare gli ascoltatori meglio ancora! La musica è movimento, la musicalità è arte, la musica è libertà.



Guardando la scena Italiana siamo in un periodo storico in cui i collettivi si sciolgono, mentre voi puntate forte sul gruppo...
A noi sinceramente non interessa cosa ci succede in torno, non vogliamo emulare nessuno ne agire in base a come agisce la massa. Noi siamo semplicemente noi, e sappiamo che tutti insieme siamo più forti. Questo conta.

Cosa vuol dire per voi fare il rap in provincia, come vivete la situazione?
Non è affatto facile, ma poco ci importa. Rap in provincia significa avere sempre qualcuno pronto ad insultarti o a discriminarti per quello che fai, soprattutto se osi fare qualcosa diverso dagli altri, ma allo stesso tempo vuol dire anche avere qualcuno pronto a supportarti e seguirti in qualsiasi cosa tu faccia. Siamo fieri del luogo dove siamo cresciuti e che ci ha fatto crescere molto, anche se sicuramente sarebbe stato molto più facile emergere in una grande città.

I prossimi appuntamenti con la Rotten Family?
Verso fine estate uscirà il prossimo singolo, anch’esso estratto dall’album di cui però non possiamo ancora dirvi nulla. Nel frattempo ci vediamo in giro con i live, restate connessi alle nostre pagine e iscrivetevi ai nostri canali per non perdervi nessuna novità!

Dove possiamo ascoltare i vostri lavori?
"Panama", così come "MayDay", è disponibile su tutti i canali "Rotten Family", da YouTube a tutti i digital store e tutte le piattaforme di streaming, mentre i mixtape sono disponibili sul nostro sito ufficiale rottenfamily.it

 

COMMENTI