Connect with us

News

News | ‘SeguiMe / Remind 2006’ la versione 2016 del primo album di Rancore

Pubblicato

il

Sono passati esattamente dieci anni dal 2006 e da quando Rancore, all’età di quindici anni, uscì con il suo primo lavoro dal titolo ‘SeguiMe’.
Il rapper non avrebbe mai pensato che fare dischi a quindici anni sarebbe diventato, nel corso del tempo, pratica comune in una scena che vede il rap espandersi sempre di più. Ma la cosa che il ragazzo non avrebbe davvero mai immaginato era di incontrare il se stesso di dieci anni prima, proprio oggi.
Raccontare come sono andati tutti i fatti sarebbe lungo e noioso (noioso per modo di dire, non mancherebbe nulla alla storia: mostri, avventure e macchine del tempo…) ma quello che in sintesi è successo è che il Rancore di oggi ha deciso di aiutare il Rancore quindicenne, venuto dal passato per ristampare ‘SeguiMe’.
L’ingenuo e giovane viaggiatore del tempo, presentandosi alla sua porta con un vecchio e graffiato cd con dentro voci e beat separati del progetto, voleva assolutamente cambiare il futuro per capire cosa sarebbe accaduto a ‘SeguiMe’ se Rancore, usando le voci e le idee musicali di 10 anni fa’, avesse realizzato quel disco con i mezzi che oggi hanno a disposizione anche i principianti.
Il ragazzo del presente di fronte a questa idea non era convinto, ma l’insistenza di un ragazzino non si batte. Capì molto presto che arrangiare nuovamente e ristampare ‘SeguiMe’, facendolo ascoltare anche a chi non lo aveva ancora fatto, avrebbe fatto comprendere ancor meglio la potenza dei cambiamenti e delle scelte fatte negli anni successivi a quel disco.
Ecco dunque in uscita: ‘SeguiMe / REMIND 2006’. Nuovi suoni sopra la voce del vecchio/adolescente Rancore, giovane ma intenzionato già a quindici anni a cambiare il rap italiano.

Dopo essersi diviso dal se stesso del passato, dopo che la macchina del tempo ha lasciato l’ultima scintilla all’orizzonte, rientrando a casa Rancore pensava che tutto fosse finito, quando ha trovato seduto sulla sua scrivania un suo vecchio amico. Un amico che credeva morto. La cosa iniziò subito ad innervosirlo perché anche il suo amico non si vedeva da tempo e anche lui si era presentato con un vecchio e graffiato cd in mano.
Rancore fece un sospiro, prese il cd, e disse:
«Tu che vuoi? Sentiamo..

Link iTunes

Condividi sui social
Continua a leggere

Trending

Copyright Honiro.it 2018 | HONIRO SRL - P.iva : 12208631007 - Sede legale : Via del mandrione, 105 - 00181 Roma | Powered by Dam Company