Connect with us

Intervista

“Sulla mia pelle”, Anto Paga racconta il nuovo singolo:”l’amore inciso sulla pelle”

Pubblicato

il

“Sulla mia pelle” è il nuovo singolo di Anto Paga, disponibile in digitale dal 28 Maggio. In occasione del nuovo progetto l’artista si è raccontato a noi di Honiro Journal in una bellissima intervista.

Chi è Anto Paga?

Nel 2019, in modo totalmente indipendente, pubblica “Vorrei Dirti”, brano che lo porta a scalare le classifiche di Spotify, Instagram e Tik Tok, riconoscendolo come uno degli artisti emergenti più promettenti d’Italia. Nel luglio del 2020 esce l’EP “La parte più bella di me” che accumula milioni di streaming e che gli consente di acquistare una notevole fama, confermandolo fra novità più forti del panorama musicale italiano.

Volete davvero saperne di più? Non vi resta che leggere la nostra intervista insieme ad Anto!

Come ti sei avvicinato a questo mondo? Soprattutto, cosa significa la musica per te?
Sicuramente a 16 anni ho capito che la musica doveva essere il mio futuro, infatti ho pubblicato il mio primo Mixtape. Sapevo che non sarebbe stato facile, ma avevo bisogno di un posto tutto mio dove sfogarmi e Di un mezzo per poter esprimere tutto quello che sentivo. Per me la musica e forza, sfogo ed è per questo che voglio impegnarmi al massimo.

Ci sono stati dei punti di riferimento in questo percorso di crescita? Quali sono state le figure che ti hanno maggiormente ispirato…. La mia fonte di ispirazione per eccellenza è Fabri Fibra, ma anche i Club Dogo. Il primo ha totalmente influito sul mio percorso di crescita personale ed artistico, soprattutto con l’album”Mr. Simpatia”. Loro sono alla base delle figure che mi accompagnano nei processi creativi, ma attualmente prendo ispirazione anche da artisti come Post Malone ed Ed Sheeran.

“Sulla mia pelle” è il nuovo attesissimo singolo, di cosa parla?
Parla d’amore, in chiave naturalmente moderna. Mi sono ispirato da un’esperienza personale, una relazione fortissima della quale ho un ricordo molto bello. Un amore grande tanto da essere inciso sulla pelle. Nasce in un periodo potremmo dire brutto, in quanto la fine di una storia, ma che ha portato alla nascita di qualcosa di favoloso: un nuovo brano. C’è tanto romanticismo, ma anche consapevolezza.

Quali sono le differenze con i singoli precedenti, che per giunta hanno raggiunto milioni di views?
Sono legatissimo a questo singolo, c’è una parte di me molto intima che si presenta senza maschere senza dubbi. Ho addirittura un tatuaggio riguardo questa storia [ride] Tutti i pezzi hanno in comune il fatto di essere molto romantici e di mettere l’amore al primo posto, ma questo è un singolo che mi piace definire del tutto vissuto.

Senza dubbio ti avranno regalato tantissime soddisfazioni, ma nonostante il periodo Pandemic o, c’è qualcosa che ti auguri ancora per il futuro?
Mi auguro di poter tornare sul palco molto presto! Lo auguro a tutti i miei colleghi. Bisogna riportare la musica sui palchi e nelle serate, fare di nuovo emozionare le persone. In un momento simile l’arte è quello che manca decisamente di più, ma sono certo che presto torneremo a cantare nelle piazze e nei palazzetti.

“Sulla mia pelle” è il singolo di Anto Paga uscito recentemente, ma che sembra parlare di ognuno di noi. Amatissimo sui social e non solo, Anto si prepara per quello che sarà e come noi, spera in una ripresa eccezionale per la musica.

E voi avete già sentito il singolo? Cosa ne pensate?

Condividi sui social
Continua a leggere

Trending

Copyright Honiro.it 2018 | HONIRO SRL - P.iva : 12208631007 - Sede legale : Via del mandrione, 105 - 00181 Roma | Powered by Dam Company