Connect with us

ENT

A tu per tu con Sheng, uno dei vincitori delle ultime Audizioni di Honiro Ent

Pubblicato

il

Sheng è uno dei vincitori delle ultime Audizioni Ufficiali di Honiro Ent, andate in scena lo scorso 8 Giugno allo Zoobar Club di Roma. Ci siamo fatti quattro chiacchiere con lui per conoscere meglio il suo percorso e la sua musica.

Il tuo percorso inizia molto presto, a soli 14: quali sono state le prime difficoltà?
Sicuramente la mancanza di mezzi e la ristrettezza dell’ambiente provinciale.
Quando ho iniziato il rap non era ancora così di tendenza, quindi trovare persone competenti o che comunque facessero parte dell’ambiente era molto più difficile rispetto ad adesso.
Questa mancanza di mezzi e di agganci è stata la spinta che mi ha portato a dare il 100% nella cura dei miei progetti, senza l’aiuto di niente e di nessuno.

Foto di Cristian Spaziani

Ti definisci “versatile” a livello di sound. Ci spieghi meglio questa tua caratteristica?
Ho cercato di imparare a sperimentare costantemente, senza paura della reazione del pubblico.
Non riuscirei o meglio sarebbe un grande limite chiudere il mio percorso artistico in un unico sound, provo svariate emozioni e ho bisogno di esprimerle utilizzando la sonorità che più rispecchia il mio stato d’animo.
Seguire le tendenze non è mai stato un problema, ma preferisco crearne di mie e suonare diverso da chiunque.



L’ultimo singolo, nonchè video, è “Hombre”: raccontacelo un po’.
Hombre è il riassunto del percorso che ho affrontato fino ad ora, la risposta più efficace agli ostacoli che ho incontrato.
Il video proietta un immagine della realtà che vivo tutti i giorni filtrata attraverso una visione artistica, lo stesso modus operandi con cui le racconto nei miei testi.

Com’è stato collaborare con Comagatte? Ci sveli qualche retroscena di questo feat.?
Il Feat è nato spontaneamente, quando ho scritto Hombre venivo da un periodo di stallo, di stress e scrivere era diventato faticoso.
Poi un giorno è bastato ascoltare un beat che mi aveva mandato MoreMusic e il ritornello è venuto da sé, poi la strofa, e alla fine il featuring di Comagatte, che ha ascoltato il provino della traccia in studio da MoreMusic ed è rimasta entusiasta del progetto.
Unire le forze è stata una gran bella soddisfazione, vista soprattutto la qualità del prodotto finale, la strofa di Comagatte sicuramente è un valore aggiunto di Hombre.

Foto di Cristian Spaziani



Sei stato uno dei vincitori delle Audizioni di Honiro Ent, facci fare “un viaggio” in questa tua esperienza…
Ho percepito belle vibrazioni, salire su un palco di un altra città è una bella sfida, c’erano partecipanti molto in gamba proveniente da ogni zona d’Italia, ed è stato bello vedere l’entusiasmo del pubblico durante la mia esibizione. Tornare in zona con la coppa lo è stato ancora di più.

È il momento di lasciarci con un bello spoiler sui tuoi prossimi step!
Il prossimo singolo è pronto ed è alle porte, Devo solo definire gli ultimi dettagli in studio. 
Comunque ho le idee chiare su ciò che uscirà e credo che nessuno possa immaginare quello che è in serbo per questo autunno.
I miei ascoltatori non sono mai stati abituati a un singolo che suonasse uguale a quello precedente, ma credo che nessuno in generale si aspetterebbe mai i sound che ho scelto per i prossimi. 

Segui Sheng su
INSTAGRAM
SPOTIFY
SOUNDCLOUD
YOUTUBE

BIO:

Classe 98, scrive le prime barre dall’età di 14 anni, e si mette in mostra giovanissimo con “Siamo in tanti”, che tocca le 200000 visualizzazioni nel giro di poche settimane. Nonostante le qualità ancora acerbe il singolo mette in luce il potenziale del giovane artista, che catalizza su di sé l’attenzione del pubblico locale, nonché degli addetti ai lavori.

Nel luglio 2017 rilascia “10/08”, prodotto da DogsLife che mostra uno Sheng visibilmente più maturo, e nell’inverno dello stesso anno inizia il percorso artistico al fianco di MoreMusic, culminato con i singoli “Andale Andale” (2018), Baby (2018) e “Hombre” (2019), quest’ultimo arricchito dalla collaborazione di Comagatte.

In ognuna delle tracce salta all’occhio la vasta gamma di sonorità utilizzate, e la versatilità con la quale Sheng è in grado di fare proprie le tendenze creando uno stile unico e immediatamente distinguibile.

Parallelamente alla produzione dei brani dimostra doti da freestyle di prima linea, superando avversari spesso più gettonati e di livello, e cura la preparazione di live che lo portano più volte al sold out.

Le 80000 views di Hombre e i 40000 streaming Spotify di Andale Andale confermano, oltre che la sinergia con MoreMusic, la crescita esponenziale del seguito del rapper, che lo scorso giugno ha piantato la propria bandiera sul palco del contest di Honiro, aggiudicandosi uno dei quattro premi riservati ai vincitori. Attualmente è lavoro sulle prossime uscite, attese ormai da una fanbase sempre più vasta, in tandem con i producer Brvss e il già citato MoreMusic.

Condividi sui social
Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending

Copyright Honiro.it 2018 | HONIRO srls P.IVA 12208631007 Sede legale: Ippolito Nievo 61 - 00153 Roma. Powered by Dam Company