Connect with us

Intervista

Manv: “Per me la musica è una via di fuga dalla realtà ” (intervista)

Pubblicato

il

Oggi vi presentiamo Manuel Bussi, in arte “MANV” nato il 21 febbraio 1998 ad Acqui Terme in provincia di Alessandria, ma cresciuto a Nizza Monferrato in provincia di Asti a 60km da Torino.
La sua passione per la musica nasce all’età di 6 anni. Si avvicina al rap ascoltando Eminem, 50Cent, 2Pac e i grandi classici dell’Hip Hop. All’età di 12 anni, inizia a scrivere le prime rime, all’inizio come un passatempo, per poi diventare una vera e propria valvola di sfogo.
Scrive per rabbia, per divincolarsi dalla realtà, per scappare dalla società. Oggi ha 20 anni e ha scritto il suo primo album “Black Dreams”.

Ciao Manuel, benvenuto in Honiro journal. Iniziamo con la domanda più classica, cosa rappresenta per te la musica?
Per me la musica rappresenta una via di fuga dalla realtà. Quando ascolto un brano, cerco sempre di entrare nella psicologia dell’artista, dando spazio alle mie emozioni, negative o positive che siano. Poi ovvio, ci sono cresciuto ed è la mia passione più grande, mi aiuta nei momenti difficili, mi tira su, mi gasa, insomma, un mix di emozioni.

Fin da piccolo ti sei addentrato nel mondo dell’hip hop, ascoltando principalmente i grandi rapper americani, cosa che si percepisce nei tuoi brani. Stimi anche qualche artista italiano?
Sono cresciuto con i Big della scena hiphop americana. Mi sono avvicinato alla scena italiana pochi anni fa, quindi recentemente.
Io penso che Emis Killa, dopo l’album uscito un po’ di giorni fa, sia il top in questo momento. Comunque oltre a lui, si, stimo anche altri artisti italiani, che ascolto volentieri.

La musica scandisce le nostre giornate. Dicci una canzone che ascolti quando sei felice e una che ascolti quando sei triste.
Quando sono triste mi ascolto “Changes” di 2Pac tra le tante, mentre quando sono felice magari “Smoke weed everyday” (anche in altri ambiti questa comunque, ci siamo capiti) oppure il classico Eminem con “ Slim Shady”, anzi questa mi gasa tantissimo.

I tuoi brani assomigliano molto a quelli dei rapper old school americani. Hai mai pensato di fare un pezzo più “moderno”, tendente alla trap ad esempio?
Ci ho pensato, sì, e lo farò. Però mostrare le tue radici, il tuo percorso musicale, ha il suo perché.

Quanto sono importanti secondo te i social network nel mondo della musica in questo periodo, soprattutto per un’artista che tenta di emergere.
Per un’artista i social sono molto importanti, soprattutto come dici tu, per un’artista che cerca di emergere, grazie alle varie sponsorizzazioni o i post pubblicitari.
Però non sono tutto, la cosa principale è il talento, questo i social ancora non te lo danno.

Raccontaci un tuo sogno nel cassetto inerente alla musica.
Il mio sogno nel cassetto è un classico, spero che un giorno tutta Italia sappia il mio nome e vorrei che la mia musica colpisse nel profondo chi la ascolta, dando ciò che voglio trasmettere alle persone.

E’ uscito il tuo primo album “Black Dreams”. Descrivilo agli utenti di Honiro journal.
“Black Dreams” è stato scritto da un ragazzo di 20 anni, quindi mi faccio portavoce delle inquietudini dei ragazzi di oggi e della loro difficoltà a trovare talvolta un posto nella società. “Black Dreams” perché raggiungere i propri sogni porta a fare dei sacrifici o delle scelte di cui non andrai fiero un giorno, bisogna sputare sangue prima di raggiungere il proprio obiettivo, è così in tutti gli ambiti. “Black Dreams” è un disco che mi racchiude, ci ho messo tutto me stesso.
È tristezza, è delusione, è voglia di contare qualcosa, è rabbia, ma è anche speranza, salvezza e destino. Il mio obiettivo è quello di aiutare e motivare, perché bisogna crederci fino in fondo e non dare retta a quello che dice la gente.

Parlaci dei tuoi progetti futuri.
I miei progetti futuri sono abbastanza importanti, sto già ideando un video musicale e ci sarà l’uscita di qualche singolo più avanti. Restati connessi, questo è solo l’inizio.

SCARICA GRATUITAMENTE “BLACK DREAMS”

Condividi sui social
Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending

Copyright Honiro.it 2018 | HONIRO srls P.IVA 12208631007 Sede legale: Ippolito Nievo 61 - 00153 Roma. Powered by Dam Company