Connect with us

News

Do Your Thang, il collettivo romano si racconta

Pubblicato

il

Esce venerdì 29 aprile “Mass Effect” (distribuito da Believe), il nuovo brano del talentuoso collettivo della scena urban romana DO YOUR THANG in collaborazione con Ensi. Il brano anticipa il nuovo progetto discografico “GANG THEORY”, in uscita venerdì 10 giugno.

Per l’occasione abbiamo noi di Honiro scambiato quattro chiacchiere con loro!

Ciao ragazzi! Come nasce il vostro collettivo?
Ciao ragazzi, il Do Your Thang nasce nel 2013 da un’idea di Penny che aveva riunito alcuni talenti emergenti di Roma con l’obiettivo di creare un collettivo composto da varie identità musicali seguendo la filosofia – che ancora ci accompagna – del “do it yourself” e dell’autoproduzione. Da qui il nome del gruppo che deriva da una forma slangata dell’espressione americana “do your thing”, che si traduce “fai la tua cosa”. Dopo un periodo di assestamento in cui abbiamo pubblicato indipendentemente i progetti di tutti i singoli artisti e suonato su ogni palco a nostra disposizione, abbiamo finalmente trovato una struttura tale da permetterci di dedicarci alla creazione del nostro primo disco collettivo.

In quali caratteristiche del genere vi sentite più rappresentanti?
Essendo attualmente poco rappresentati dal generale andamento della musica, se non per qualche exploit riconducibile a dei singoli artisti, siamo effettivamente rappresentanti di un modo di intendere l’autoproduzione e la ricerca stilistica – dalla musica alle parole, passando per i contenuti – che ha le sue radici in una prima fase storica dell’Hip-Hop. Questo però non limita i nostri orizzonti musicali, sia di gusto che di tecnica, e ci permette quindi di applicare quella metodologia a qualunque evoluzione sonora ci ispiri di più in quel momento.

Quale messaggio vorreste lanciare con la vostra musica?
Più che un messaggio vorremmo essere un esempio tangibile per chiunque come noi vuole fare musica indipendentemente dalle dinamiche relazionali e di mercato che rendono questo settore un po’ indigesto.

Di cosa parla il singolo? Come mai avete scelto proprio questo e per anticipare l’album?
Mass Effect è un brano fortemente hip hop, sostenuto da un beat percussivo e cupo, in cui gli artisti fanno tanto i conti con le proprie paranoie quanto la realtà che li circonda. Abbiamo scelto questo tra le tracce che anticipano l’album perché sentivamo la necessità di pubblicarlo il prima possibile e condividere con il nostro pubblico l’entusiasmo che proviamo per il brano, la collaborazione ed in generale tutto il disco.

Com’è stato collaborare con Ensi?
Collaborare con Ensi è stata la naturale conseguenza del nostro rapporto e della stima reciproca che si sono consolidati negli anni: abbiamo avuto la fortuna di essere entrambi ospiti di Willie Peyote alla doppia presentazione torinese di “Educazione Sabauda” e da quel giorno ad oggi ci siamo incontrati su tantissimi altri palchi. Mass Effect in questo senso rappresenta la manifestazione fisica del rispetto che ci lega.

Cosa vi accomuna a lui e cosa invece vi ha dato quel valore aggiunto dal punto Di visita della sperimentazione musicale?
Sicuramente ci accomunano l’amore per l’Hip-hop in ogni sua forma e l’assoluta dedizione alla performance dal vivo. Come lui nel corso di tanti anni abbiamo utilizzato le nostre tecniche per navigare su altre sonorità e testare i nostri limiti.

Potete anticiparci  qualcosa sul nuovo album?
“No!” [cit. William Pascal, “Trappole”]. Ma non vi facciamo attendere tanto, promesso!!

Condividi sui social

News

Nuovo Album per PAPA V! In arrivo “TRAP FATTA BENE”

Pubblicato

il

Il rapper PAPA V annuncia il nuovo atteso album “TRAP FATTA BENE”, in uscita venerdì 19 aprile per Columbia Records / Sony Music Italia in digitale e in fisico -nel formato CD autografato in tiratura limitata in esclusiva per Sony Music Store-.

Dopo avere totalizzato oltre 30 milioni di streaming e views sulle piattaforme e reduce dal successo dei singoli Mattone (con Kuremino e Nerissima Serpe), “Walter White” e “Non La Sopporto” (con Artie 5ive) che hanno conquistato le classifiche di streaming andando virali, il rapper annuncia il suo secondo album ufficiale, un progetto che già dal titolo lascia intuire un chiaro manifesto della sua estetica: cruda, ironica, tagliente e dissacratoria, la penna di PAPA V -tra i talenti più promettenti della nuova scena- promette di essere un viaggio attraverso le sfumature più audaci del genere.

Tra gli artisti che stanno lasciando un segno negli ultimi anni, l’artista si è distinto per la capacità di trovare un nuovo lessico, una nuova attitudine e immaginario che non scende a compromessi, un ritorno ai valori originali dell’hip hop.

Condividi sui social
Continua a leggere

News

“GUAJ” è il nuovo singolo di DIPINTO

Pubblicato

il

“GUAJ” è il nuovo singolo di DIPINTO in collaborazione con Yung Snapp, disponibile su tutte le piattaforme digitali per Capitol Records Italy.

DIPINTO torna dopo i singoli “Party”, “Strip Club” e “Criminali” – brano in gara alla finale di Sanremo Giovani 2023 – con cui il giovane artista si è distinto grazie a un timbro e ad un’attitudine per le melodie fuori dal comune.

In “GUAJ” DIPINTO sceglie di affiancarsi a Yung Snapp, una delle penne più promettenti della scena napoletana, per raccontare una storia d’amore tormentata. Il brano, permeato dalle atmosfere della loro città, guida l’ascoltatore in un viaggio fatto di malinconia e ricordi, in cui le emozioni e il dolore per la separazione arrivano con grande impatto accompagnati dalla produzione curata da Cripo.

“Nel brano raccontiamo di una una relazione tossica: la lontananza aumenta il desiderio di entrambi di stare assieme ma arriva anche a ferire vicendevolmente. Come in tutte le relazione perde chi ama di più. “

Dipinto, all’anagrafe Armando Di Pinto, è un rapper classe 2000 nato a Napoli. Cresciuto sotto il segno dell’hip hop e influenzato dai grandi classici che ne hanno sancito il successo del genere, fra cui: 50 cent, The Notorius B.I.G. e 2Pac. Si appassiona, così, alle rime e alla scrittura dei testi in cui racconta episodi di vita quotidiana trascorsa all’interno del quartiere e condita da quella giusta dose d’amore che da sempre contraddistingue la canzone napoletana. Arriva, così, alla pubblicazione di una serie di singoli da indipendente, che lo portano in Capitol Records Italy (Universal Music Italia) a settembre 2022, con la firma del suo primo vero contratto discografico. Il primo singolo che sancisce l’unione fra artista e discografica si intitola “PARTY” a settembre 2022, seguita l’anno successivo da “STRIP CLUB” e dalla partecipazione a Sanremo Giovani con il brano “Criminali”.

Condividi sui social
Continua a leggere

News

Il nuovo singolo di EMANUELINO è MEDLEY

Pubblicato

il

Esce venerdì 12 aprile “MEDLEY”, il nuovo singolo di EMANUELINO, disponibile su tutte le piattaforme digitali per Island Records / Universal Music Italia.

Dopo la pubblicazione dell’ep “Zona4volume1”, lavoro che lo ha consacrato tra gli artisti più promettenti della nuova scena e avere preso parte al prestigioso appuntamento Red Bull 64 Bars Live a Scampia, il rapper erede di Zona4 torna con un brano che è un nuovo tassello del suo percorso, una traccia che celebra le sonorità. l’attitudine e il flow dell’hip hop delle origini.

Prodotta da Low Kidd, “MEDLEY” è un flusso di coscienza in cui la penna di Emanuelino – che si è già distinta per la capacità di raccontare con autenticità il quartiere di Calvairate e l’immaginario che lo circonda – attraversa testimonianze personali, storie e pensieri che riguardano la sua comunità di riferimento, la determinazione e lo spirito di rivalsa che da sempre caratterizzano le sue liriche.
L’annuncio di Emanuelino lascia presagire che il singolo farà parte di un progetto più grande.

“Medley” è un brano carico di energia e di spirito di rivalsa, mi ha dato l’opportunità di unirmi ancora di più con le persone che lo hanno lavorato insieme a me e di dar sfogo ad un singolo-progetto.

Non ci sono armi o violenza verbale, solo urla di vita vera sul microfono di Emanuelino. Dopo 4 pubblicazioni ufficiali da indipendente, nel 2023 firma con Island Records, label che è stata tra le realtà dove è nato e si è sviluppato tutto il progetto di Zona 4. Il sound di Emanuelino riporta proprio a quegli anni e a quell’immaginario, di cui è tra i nuovi esponenti di punta. A gennaio firma con Island Records e pubblica “La scelta migliore”, seguito dal singolo “Freddo”. Emanuelino pubblica “Zona4volume1”, il suo primo EP ufficiale uscito venerdì 5 maggio, a cui segue la pubblicazione del brano “4Locos”. A ottobre torna con il singolo “Regola”, seguito dall’uscita dei singoli “LCC” e “Ferro”. Nel 2024 torna con l’annuncio di “Medley”, il nuovo singolo in uscita venerdì 12 aprile per Island Records / Universal Music Italia.

Condividi sui social
Continua a leggere

Trending

Copyright Honiro.it 2018 | HONIRO SRL - P.iva : 12208631007 - Sede legale : Via del mandrione, 105 - 00181 Roma | Powered by Dam Company