Connect with us

Intervista

Jeson si racconta:”Fuori da un Oblò è la mia reazione al mondo esterno.”

Pubblicato

il

Dal 14 Maggio è disponibile nei migliori digital store, il nuovo progetto di Jeson “Fuori da un Oblò”.

“Fuori da un Oblò” è un lavoro dal sound internazionale di indiscutibile originalità per il panorama urban italiano, che si ispira ad artisti come 6lack, Ampha Rose, the Weeknd fino ad arrivare alle nuove correnti rap molto presenti in diversi Paesi dell’Europa Settentrionale come l’Olanda, la Francia e la Germania.

“Fuori da un Oblò”, la tracklist ufficiale dell’EP

1) Diario Di Bordo
2) Non Darmi Ragione 
3) Da un Oblò
4) Lexotan
5) Offline
6) L’Unico 
7) 48h

In occasione dell’uscita dell’EP abbiamo scambiato quattro chiacchiere con l’artista!

Ciao Jeson, benvenuto su Honiro Journal! Quando ti sei avvicinato alla musica?
Ciao a tutti! Mi sono avvicinato alla musica quando avevo 13/14 più o meno. Prima scrivevo già poesie e testi, poi mi sono avvicinato al rap. Con il passare del tempo però ho capito che mi trovavo bene anche a cantare roba più melodica, così ho unito le due cose. Mi sono arrangiato da autodidatta, ma in questi ultimi mesi però sto prendendo lezioni di canto per migliorare.

Certamente questo non è stato uno dei periodi migliori, eppure nel tuo caso sei riuscito a trarne fuori qualcosa di molto artistico. Parlaci meglio del processo creativo del tuo nuovo EP “Fuori da un Oblò”!
Penso che quando una persona attraversa un periodo buio deve reagire. Per farlo deve valorizzare e non ignorare quel male che prova. Io l’ho fatto grazie alla musica, la mia sensibilità mi ha portato qui, l’amore che ho per la vita e per tutto quello che la riguarda, anche le cose più brutte e ingiuste mi hanno portato a scrivere “Fuori Da Un Oblò”.
È stato come fotografare un momento della mia vita, so che ogni volta che ascolterò quei pezzi mi ricorderò del mio passato, di chi ero e cosa ho fatto per diventare quello che sono oggi.

Come nasce un tuo pezzo? Qual è il tuo processo creativo?
In maniera del tutto spontanea, mi faccio ispirare dai dettagli, faccio emergere i miei pensieri ed è come una reazione a catena perché mi inducono a pensare ad altro, ogni cosa che passa nella mia testa ha il potenziale per diventare musica.

Il singolo “Diario di Bordo”

A quale traccia ti senti più legato? Quale pensi possa rappresentarti meglio per presentarti al pubblico per un ascolto “di fiducia”?
Il pubblico ha apprezzato “Diario di Bordo”, io sono legato tantissimo a tutti i pezzi dell’Ep. Non avrei fatto uscire un progetto mio così presto altrimenti, se l’ho fatto è perché avevo bisogno di aprirmi.

Cosa pensi dell’attuale scena rap italiana degli ultimi 5 anni?
In generale mi sembra che nell’ultimo periodo fare il cantante/ musicista venga sempre più considerato come un lavoro vero e proprio anche se non fa numeri esorbitanti. Apprezzo il fatto che il rap, l’R&B o l’urban se si vuole definire così sia cosi in evidenza. 
Da anni artisti rap o trap governano le classifiche al livello internazionale. Apprezzo meno (e questa è una conseguenza di quanto detto) che ormai tutti vogliono fare il rap, tutti hanno qualcosa da dire, tutti vogliono essere delle icone, ma penso che pochi sanno cosa voglia dire.

Concludendo, fatti un augurio in vista del futuro!
Spero che questo progetto venga capito e apprezzato. È vero è un disco molto introspettivo, e molto personale, però sono convinto che un giorno le persone riusciranno a distinguere ciò che è vero da ciò che è falso. Da quando ho 16 anni, ho sempre provato a non assomigliare troppo ai miei idoli  per trovare la mia via artistica.

Jeson ha le idee ben chiare, un artista che sa quale meta vuole raggiungere. I suoi testi introspettivi si uniscono al sound ricercato, dando vita ad un progetto interessante e dai lineamenti internazionali! E voi avete già ascoltato l’EP? Cosa ne pensate?

Condividi sui social
Continua a leggere

Trending

Copyright Honiro.it 2018 | HONIRO SRL - P.iva : 12208631007 - Sede legale : Via del mandrione, 105 - 00181 Roma | Powered by Dam Company